Il comune di Palaia fa parte dell'Unione dei comuni della Valdera

AVVISO PUBBLICO PER LA GESTIONE E MANUTENZIONE DI AREE VERDI E LORO SPONSORIZZAZIONE - PROROGA

AVVISO PUBBLICO PER LA GESTIONE E MANUTENZIONE DI AREE VERDI E LORO SPONSORIZZAZIONE - PROROGA

26-02-2016   

 SI AVVISA CHE LA SCADENZA DEL BANDO PER LA GESTIONE E MANUTENZIONE DI AREE VERDI E LORO SPONSORIZZAZIONE "ADOTTA UN'AREA PUBBLICA" E' PROROGATA AL 31 MARZO 2016.

SI RIPORTA IL NUOVO AVVISO

AVVISO PUBBLICO PER LA GESTIONE E MANUTENZIONE DI AREE VERDI E LORO SPONSORIZZAZIONE

“ADOTTA UN’AREA PUBBLICA”

 Il sottoscritto Arch. Michele Borsacchi, in qualità di Responsabile del Servizio urbanistica, ai sensi dell’art. 119 del Testo unico delle autonomie locali n. 267 del 18 agosto 2000 e della deliberazione di C. C. n. 58 del 21.12.2015;

 RENDE NOTO CHE:

 al fine di valorizzare l'immagine e il verde pubblico del comune a beneficio dei residenti, degli ospiti e dei turisti, tutti i soggetti ed enti pubblici e privati e le associazioni di volontariato che ne abbiano interesse, potranno stipulare contratto per la gestione e la manutenzione dei seguenti spazi, con possibilità di sponsorizzazione della propria attività:

 ELENCO AREE

 Ubicazione

 

PALAIA – giardino Dal Borgo

PALAIA – piazza del Mercato

PALAIA – giardino della Pieve

PALAIA – giardino scuole

PALAIA – giardino Ceccoli U.

PALAIA – P.E.E.P. Collinelle

PARTINO – giardino via Galilei

VILLA SALETTA – aiuole strada Provinciale

MONTANELLI – area acquedotto

MONTANELLI – giardino P.I.P.

ALICA – giardino Albero delle Sedie

FORCOLI – Aiuole zona nuova primavera

FORCOLI – piazza della Libertà

FORCOLI – via Impietrato

FORCOLI – lottizzazione via Pertini

FORCOLI – Lottizzazione via Marconi

FORCOLI – Aiuole via Nuova

FORCOLI – giardino Poliambulatorio

FORCOLI – giardino via Trento

FORCOLI – giardino scuola elementare

FORCOLI – giardino Soldani e scuola materna

FORCOLI – Lottizzazione via Verdi

FORCOLI – Lottizzazione via Nannipieri

FORCOLI – Aiuole parcheggio ex Frantoio

LOC. SANT’ANDREA – Aiuole spartitraffico

MONTEFOSCOLI – piazza della Chiesa

MONTEFOSCOLI – aiuole via Belvedere

MONTEFOSCOLI – aiuole parcheggio via dei Fossi

MONTEFOSCOLI – giardino Miravalle

MONTEFOSCOLI – giardino Fattoria Gaslini

MONTEFOSCOLI – giardino scuola materna e palestra

MONTEFOSCOLI – area di sosta dei Fossi

MONTEFOSCOLI – area di sosta Montefoscoli

 

Potranno essere presentate domande per ulteriori aree non elencate nel prospetto redatto dall’Amministrazione Comunale.

 Le aree sopra individuate sono adottabili e mantengono totalmente la destinazione e funzione pubblica.

I beni acquisiti nell’ambito della gestione e manutenzione rimarranno di proprietà dell’Amministrazione Comunale.

Il soggetto proponente eseguirà, a propria cura e spese, gli interventi di manutenzione ordinaria dell’area a lui assegnata presentando apposito progetto degli interventi proposti, ed avrà la possibilità eventualmente di pubblicizzare il proprio nome, marchio e attività così come descritto nella delibera di Consiglio Comunale n. 58 del 21.12.2015.

Proposte di eventuali e/o ulteriori sistemazioni dell’area dovranno essere allegate all’istanza di partecipazione all’avviso in oggetto.

Tali elaborati dovranno riguardare:

  • Proposte per modifica/integrazione essenze arboree, eventuale collocazione in opera di opere d’arte o di arredo urbano;

Le proposte dovranno essere rappresentate con disegni o foto (per l’indicazione delle possibili essenze da mettere a dimora) oltre ad una relazione con indicazione delle caratteristiche tecniche (materiali, colori, dimensioni, ecc.) delle opere d’arte e di arredo urbano e dell’eventuale cartello pubblicitario.

Le proposte dovranno essere il più dettagliate e chiare possibili in modo da dare la possibilità all’Amministrazione Comunale di accettarle o meno.

Nella documentazione che invieranno i concorrenti, dovrà essere specificata la durata del contratto di gestione, che ai sensi dell’art.4 del Regolamento, dovrà avere una durata massima di 3 (tre) anni (minimo anni uno).

 Modalità di partecipazione

I richiedenti interessati dovranno inviare all’Amministrazione Comunale domanda di partecipazione alla procedura secondo i termini e le modalità previste dal presente avviso.

Alla domanda di partecipazione dovranno essere allegati, i seguenti documenti:

  • L’istanza di partecipazione secondo lo schema di domanda di cui all’allegato “A” del presente avviso, debitamente sottoscritto dal richiedente;
  • Copia del documento di identità del richiedente;
  • Indicazione dell’area con esatta individuazione dello spazio che si intende adottare;
  • Indicazione delle attività che si intendono prestare
  • Eventuale progetto di sistemazione dell’area con l’indicazione della proposta di posizionamento dei cartelli, nonché le eventuali modifiche e/o integrazioni di essenze, opere d’arte, arredo urbano, ecc. che il concorrente propone di installare all’interno dell’area;
  • Eventuale elaborato grafico del cartello informativo che lo sponsor vuole istallare contenente le misure dell’ingombro, le scritte ed i colori che saranno utilizzati per la realizzazione dei suddetti cartelli;

Ogni richiedente potrà allegare quanto altro ritenga necessario per migliorare la comprensione del progetto.

 Modalità e termini per la presentazione delle domande

Le domande, redatte secondo lo schema allegato al presente bando, dovranno essere presentate presso l’Ufficio Protocollo del Comune di Palaia entro le ore 12,00 del giorno 31 MARZO 2016, attraverso la spedizione del plico per mezzo del servizio postale o similari, oppure tramite posta certificata al l’indirizzo comune.palaia@postacert.toscana.it ,oppure consegnando a mano il plico presso l’Ufficio Protocollo del Comune di Palaia.

Criteri di valutazione delle proposte

Le proposte pervenute a seguito della pubblicazione del presente avviso, verranno valutate da una commissione appositamente costituita composta da almeno tre membri compreso il  Responsabile del Servizio urbanistica che ne assumerà la Presidenza.

Prima di procedere alla valutazione, la Commissione accerterà la completezza e correttezza della documentazione presentata.

In linea generale, la valutazione terrà conto, oltre che delle condizioni previste dall’art.119 del D. Lgs. 267/2000 (perseguimento di interessi pubblici e conseguimento di un risparmio di spesa), delle qualità dello sponsor in termini di fiducia e di immagine, degli effetti di ritorno sulla pubblicizzazione dell’area, del relativo valore economico e della convenienza dell’Amministrazione.

Nel caso di aiuole poste in prossimità di soggetti interessati (frontisti) l’Amministrazione comunale si riserva di affidare direttamente, in base all’ordine di presentazione al protocollo comunale, le aree a seguito di richiesta specifica indicante lo spazio di cui il richiedente intende prendersi cura.

 Nel caso in cui pervengano due o più proposte in relazione alla stessa area, l’assegnazione verrà fatta in base ai seguenti criteri:

- Valore economico degli investimenti e proposte migliorative (es. piantumazioni, tipo di allestimento, inserimento di arredi urbani) – fino ad un massimo di  punti 30;

- Qualità dei servizi offerti all’utenza (es. frequenza pulizia dell’area con standard superiore a quanto previsto nel presente disciplinare, frequenza di cura delle aiole e delle rasature dell’erba, ecc.) – fino ad un massimo di punti 25;

- Tipologia soggetto presentatore – fino ad un massimo di punti 25 con il seguente ordine di priorità: associazione non profit, associazione culturale/sportiva, attività nel settore del verde, attività in genere, privati;   

- Durata del periodo di gestione e manutenzione offerto oltre quello minimo di un anno - fino ad un massimo di punti 15; 

- Eventuale esperienza del richiedente nella manutenzione del verde e/o averle effettuate già con risultati positivi – fino ad un massimo di  punti 5. 

L’amministrazione si riserva la facoltà di chiedere precisazioni e informazioni integrative e di proporre all’aggiudicatario modifiche tecniche al programma presentato.

Non verranno comunque accettate le offerte quando l’Amministrazione comunale, tramite la commissione giudicatrice:

a)      ritenga che possa derivare un conflitto di interesse tra l’attività pubblica e quella privata;

b)     ravvisi nel messaggio pubblicitario un possibile pregiudizio o danno alla sua immagine o alle proprie iniziative;

c)      sia in corso con l’offerente una controversia legale e/o che lo stesso non sia in regola con i pagamenti tributari e non tributari dovuti al Comune;

d)     reputi il messaggio pubblicitario inaccettabile per motivi di inopportunità generale.

Sono in ogni caso escluse le sponsorizzazioni riguardanti:

a)      propaganda di natura politica, sindacale, filosofica e/o religiosa;

b)     pubblicità diretta o collegata alla produzione o distribuzione di tabacco, alcool, materiale pornografico a sfondo sessuale;

c)      messaggi offensivi, incluse espressioni di discriminazione, di fanatismo, razzismo, xenofobia, omotransfobia, odio o minaccia e simili.

 Il rapporto di gestione e manutenzione delle aree e loro sponsorizzazione sarà perfezionato mediante stipula di un contratto in forma privata.

 Il responsabile del procedimento è l’Arch. Michele Borsacchi del Servizio urbanistica (tel. 0587 621423, fax 0587 622539, e-mail: urbanistica@comune.palaia.pisa.it, P.E.C. del Comune di Palaia: comune.palaia@postacert.toscana.it).

 Palaia,    20.01.2016

Allegato BANDO (116,39 KB)
Allegato DOMANDA PARTEPAZIONE (28,00 KB)

Tags: -