Il comune di Palaia fa parte dell'Unione dei comuni della Valdera

Prorogato con ordinanza sindacale fino al 15 settembre il divieto di abbruciamenti

Prorogato con ordinanza sindacale fino al 15 settembre il divieto di abbruciamenti

25-08-2017   

Con ordinanza sindacale n. 5 del 25/08/2017 si proroga fino al 15 settembre dell'anno corrente:

a) il divieto assoluto di qualsiasi tipo di operazione di cui all'art. 58 comma 1° del regolamento Forestale della Regione Toscana ed in specifico:

  • accensione di fuochi o carbonaie;

  • abbruciamento di residui vegetali;

  • uso di strumenti o attrezzature a fiamma libera o che possano produrre scintille o faville;

  • accumulo e stoccaggio all'aperto di fieno, paglia , o altri materiali facilmente infiammabili;

  • qualsiasi tipo di operazione che possa creare pericolo mediato o immediato di incendi;

il tutto nei seguenti siti:

  • nei boschi, negli arbusteti e nelle aree assimilate (LR. 39/2000);

  • negli impianti di arboricoltura da legno;

  • nei terreni incolti ed in quelli con presenza di stoppie o arbusti e nella fascia contigua alle aree suddette di larghezza non inferiore a 200 metri.

b) su tutto il territorio:

  • il divieto assoluto di abbandonare e gettare, anche da automezzo in transito, oggetti o materiali di qualunque tipo che possono dare innesco al fuoco o favorirne la propagazione;

  • ai proprietari dei terreni di garantire il buono stato di percorribilità della viabilità campestre e poderale di specifica pertinenza, al fine di consentire una agevole percorribilità ai mezzi di soccorso e/o di pronto intervento in caso di incendio.

  • ai proprietari e possessori di tutte le aree potenziali siti di innesco di incendi boschivi ossia: bosco, aree assimilate, impianti di arboricoltura da legno, terreni incolti, coltivi e pascoli situati entro 50 metri dalle aree boscate colpite o minacciate da incendio, di garantire il libero accesso per le operazioni di spegnimento e di mettere a disposizione la manodopera idonea e le attrezzature di cui hanno la disponibilità.

Tutti gli Enti ed i privati possessori a qualsiasi titolo di boschi, terreni agrari, prati, pascoli e incolti devono adoperarsi in ogni modo al fine di evitare il possibile insorgere e la propagazione di incendi.

Tutti i cittadini sono invitati, in caso di avvistamento di incendio, a telefonare con sollecitudine alle forze preposte per lo spegnimento dell’incendio:

VVF 115;

CFS 1515;

SOUP ( Sala Operativa Unificata Permanente) 800425425.

 

In allegato il testo dell'ordinanza.

Allegato ordinanza (102,49 KB)

Tags: -